Il pavimento in legno: dubbi e soluzioni

Ti trasferisci in una nuova casa. Il tuo sogno è sempre stato quello di avere un pavimento in legno? Dopotutto, la prima cosa che si nota entrando in casa è proprio il pavimento e il legno aiuta ad arredare qualsiasi spazio. Non sai come scegliere il pavimento in legno giusto e hai anche qualche dubbio sulla sua adeguatezza a cucina e bagno? Ti aiutiamo noi!

Parquet in bagno. Perché sì.

Sei spaventato dalla possibilità di rovinare il pavimento? Ti hanno sempre detto che il pavimento in legno non va posato in bagno per colpa dell’umidità e dell’acqua? Hai paura che possa sollevarsi se bagnato? Non preoccuparti!

La tecnologia, anche nel campo del pavimento in legno, ha fatto passi da gigante!

Il legno, per sua natura, si dilata e si “ritira” in presenza di umidità, è vero. D’altra parte succede la stessa cosa ai metalli con il calore, ma vengono comunque impiegati nelle costruzioni… La soluzione nel nostro caso è il parquet multistrato. Com’è composto? Uno strato di legno detto “nobile”, ossia di essenza (rovere, wengè, teak ecc) a vista, uno strato sempre ligneo sottostante incollato con le fibre in senso opposto allo strato superiore e, in alcuni casi, un ulteriore strato (di nuovo di legno) incollato con le fibre nello stesso senso di quelle dello strato nobile. I due strati di struttura sono prevalentemente in betulla o abete, due legni molto resistenti. Questa tecnologia permette di contrastare le trasformazioni fisiche del legno, evitando il sollevamento in caso di umidità e rendendo ogni plancia stabile e sicura.

Parliamo ora di finiture. Hai paura dell’acqua che può cadere sul tuo pavimento dopo la doccia o un bagno caldo? Le finiture sono amiche del parquet! Il pavimento in legno può essere bagnato, non preoccuparti! Anche perché come faresti a lavarlo altrimenti?

Oggi esistono svariati tipi di finiture: olio, cera, vernice… Ognuna crea, grazie agli studi e sviluppi di esperti, un film protettivo del pavimento che evita il contatto diretto con l’acqua. Il tuo parquet sarà perfetto anche nel tuo bagno!

Il pavimento in legno è amico della cucina.

Alla fine hai deciso di mettere il pavimento in legno in tutta casa, anche in bagno. E in cucina? Hai paura della caduta accidentale di oggetti pesanti che possono ammaccare il pavimento? Pentole, coltelli… Il pavimento in legno non è così delicato, non preoccuparti! Sopporta urti e cadute accidentali.

In questo senso, è molto importante la scelta della lavorazione.

Secondo la nostra esperienza, la lavorazione migliore per le tue esigenze è quella spazzolata. Il processo di spazzolatura rimuove la parte del legno più morbida e delicata, lasciando a vista le venature e facendo risaltare la naturalezza del materiale. Questa lavorazione permette di mimetizzare piccoli segni e graffi, ma anche di avere un pavimento in legno più resistente.

Se sei preoccupato delle tavole rovinate, non temere! La sostituzione di una tavola non è così difficile e dispendiosa, anzi, solitamente viene ordinato un minimo quantitativo di legno in più rispetto a quello necessario alla posa del pavimento. Questo eccesso rimane al cliente proprio per queste evenienze. Basterà rimuovere la tavola danneggiata e sostituirla con un’altra nuova, senza dover fare interventi importanti sul pavimento. Il tuo pavimento sarà come nuovo!

La manutenzione.

Inutile dire che per mantenere un pavimento sano, bello e pulito, è importante una corretta manutenzione. Sia ordinaria mediante l’utilizzo di appositi prodotti consigliati dal tuo rivenditore di parquet, sia straordinaria. Per quest’ultima, rivolgiti ad esperti: sapranno consigliarti sul periodo più adatto in cui eseguirla.

Se sei curioso di scoprire come si esegue la manutenzione straordinaria del tuo pavimento, visita questa pagina!

Vuoi scoprire il pavimento in legno adatto al tuo progetto ? Lasciaci qui sotto i tuoi contatti e verrai contattato dal nostro esperto.

    Dichiaro di aver letto l’Informativa sulla privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali per la gestione della mia richiesta ai sensi del Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati n. 679/2016