fbpx Skip to main content
Pavimenti Braga - Il Blog nel settore delle Pavimentazioni in Legno.
Parquet

Falsi miti da sfatare: scopri perché il parquet è perfetto per il tuo bagno

Considerare il legno per il tuo progetto bagno

Parquet in bagno oppure no, questo è il problema! Presto o tardi tutti i veri estimatori dei pavimenti in legno sono davanti a questo dubbio amletico durante la scelta dei rivestimenti della propria casa. Tuttavia a chi chiede se il parquet in bagno sia la scelta giusta oggi è relativamente facile rispondere, in quanto è ormai riconosciuto che i rivestimenti in legno ben trattati e posati accuratamente possono passare indenni attraverso perdite di acqua e un utilizzo vagamente disattento. E allora, che parquet massello in bagno sia!

Perché consigliamo il legno in bagno:

Il vantaggio maggiore del parquet anche in bagno è che, utilizzando gli stessi materiali in tutta la casa, viene mantenuta la soluzione di continuità dei rivestimenti, in grado di ampliare la percezione generale dello spazio: in questo modo anche gli appartamenti di piccola metratura vengono valorizzati. Sostituire parzialmente i pavimenti in legno con un laminato o un gres effetto naturale non è sempre una buona idea, in quanto raramente riesce a reggere il confronto con l’originale. E c’è chi vi dirà che accarezzare con i piedi le calde venature dei pavimenti in legno una volta usciti dalla doccia non ha prezzo!

Il pavimento in foto è un Rovente della serie Boschi di Fiemme- Fiemme 3000

Quali essenze consigliamo in bagno:

Le essenze più indicate per i pavimenti del bagno sono il teak asiatico dalle sfumature dorate, pregiato e resistente all’umidità e la sua controparte africana, ovvero l’iroko dalle tonalità cangianti e un buon rapporto qualità prezzo. A base oleosa, entrambi sono legni idrorepellenti per natura e quindi completamente garantiti contro l’umidità. Le liste da posare in bagno possono inoltre essere sottoposte a trattamenti specifici come il Fiemme 3000 Bio Plus che preserva la bellezza del parquet con l’applicazione di una miscela 100% naturale.

Se hai dubbi o non sai scegliere l’essenza di parquet per il tuo bagno chiedi al tuo rivenditore di fiducia: un vero professionista dei pavimenti in legno saprà consigliarti il modello di parquet da utilizzare in bagno e, soprattutto, sarà in grado di posarlo con cura, in modo che resista anche a momentanei ristagni d’acqua. Il segreto è fissare il pavimento in legno massello o prefinito con una posa incollata e sigillare bene le liste tra loro in modo da evitare eventuali infiltrazioni.

Dopo la posa, sta agli utilizzatori trattare con la giusta attenzione un rivestimento bello, prezioso e vivo come il parquet, soprattutto se si trova nella stanza da bagno. Per esempio è importante aprire la finestra e far arieggiare gli ambienti dopo la doccia per evitare che il tasso di umidità si alzi eccessivamente, asciugare prontamente i ristagni di acqua e le perdite accidentali ed evitare il contatto della superficie del legno con i prodotti per la pulizia dei sanitari aggressivi come la candeggina, che può compromettere la finitura del rivestimento. Detto questo, tutti gli utilizzatori del parquet devono ricordare che ogni cicatrice racconta una storia: ogni graffio, macchia o imperfezione del pavimenti in legno ne accrescerà il fascino. È anche questo il bello dei pavimenti naturali!

Ti interessa l’argomento , ti piacerebbe valutare un progetto bagno con il legno? Clicca su scopri di più per lasciarci i tuoi contatti e dirci di più sul tuo progetto.


Scopri di più


Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi saperne di più contattaci!

www.pavimentibraga.it - Tel. 0321.777940 - Email: info@pavimentibraga.it