fbpx Skip to main content
Pavimenti Braga - Il Blog nel settore delle Pavimentazioni in Legno.
Guida alla scelta del pavimento in legno

Appuntamento 1: legno massello o multistrato?

Guida alla scelta del pavimento in legno

Di cosa si tratta? Abbiamo stilato una guida per aiutarti a scegliere il tuo pavimento in legno in modo consapevole. Il fine di questi articoli è farti scoprire le peculiarità e la bellezza del legno. Lasciati ispirare e magari facci sapere se ti è piaciuta!

Legno massello o multistrato?

Oggi parleremo della differenze tra pavimento in legno massello e multistrato.

Innanzitutto si definisce massello un listello composto solamente da legno comunemente conosciuto come “nobile”, ossia di un’unica essenza che rimane anche a vista. Quindi tutto rovere, tutto doussiè, tutto teak e così via… Lo spessore di questo tipo di legno varia da un minimo di 10mm fino ad un massimo di 22mm.

Un pavimento multistrato è invece composto da uno strato di essenza a vista (rovere, teak, frassino ecc) incollato sopra ad uno o due strati di un altro tipo di legno. Nel caso di uno strato solo viene utilizzato un legno duro come quello della betulla, mentre nel caso del due strati il legno scelto è quello più morbido dell’abete.

Ciò che a colpo d’occhio permette di distinguere un massello da un multistrato sono le dimensioni. Il massello, a causa delle caratteristiche fisiche del legno, non può raggiungere elevate dimensioni, presentandosi sotto forma del classico listello (la lunghezza massima è di 900\1200mm per 90mm di larghezza). Il multistrato, anche chiamato prefinito, è nato invece appositamente per estendere le dimensioni delle tavole. Gli strati sotto a quello a vista sono incollati con le fibre orientate in sensi opposti, in modo da contrastare le tensioni del legno, rendendolo più stabile. Una plancia multistrato può arrivare anche a più di 2,40 metri di lunghezza!

Se il pavimento in legno multistrato vince sulle dimensioni, il massello vince sulla durata. La peculiarità del legno massello è la possibilità di essere levigato più volte rispetto ad un multistrato. L’elevato spessore di essenza del massello (10mm, 14 e 15mm e 22mm) permette infatti di eseguire più volte la manutenzione straordinaria ed avere sempre un pavimento come nuovo.

Caratteri diversi

La scelta tra massello e multistrato è dettata anche dal design dell’abitazione.

In un’abitazione dal sapore classicheggiante, un pavimento in legno massello è sicuramente indicato. Ricorderà le case dei primi anni del Novecento, con un fascino senza tempo ed un carattere sicuramente signorile.

Il pavimento multistrato, più dinamico e innovativo, si adatta bene ad una casa dal design moderno. Con le sue multi larghezze movimenta la stanza, creando giochi di luce sempre diversi e unici.

Queste sono ovviamente solo idee, ogni abitazione come sappiamo è a sé e deve raccontare una storia del tutto diversa dalle altre… unica! E’ proprio questo il bello del legno: ogni plancia, ogni listello, sarà sempre diverso, unico e irripetibile, come la tua casa. Le venature del legno, i suoi nodi, le sue sfumature… Ogni cosa contribuirà all’unicità del Tuo pavimento.

Vuoi saperne di più ? Sei indeciso tra massello e prefinito? Scrivici qui sotto per ricevere un consiglio o scoprire di più.

 



Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi saperne di più contattaci!

www.pavimentibraga.it - Tel. 0321.777940 - Email: info@pavimentibraga.it